Eroiitaliani Photos & Videos on Instagram

Report inappropriate content

vittime_delle_mafie

0

truecolors88

Gli uomini passano, le idee restano... grazie EROI... #NOI♥️ #mylove #senzaparole #memoriacollettiva #eroiitaliani #cultura

0

fede_pretut

Nella notte tra il 23 e il 24 agosto 1943, nella pineta di Fregene, veniva ucciso a tradimento, da un gruppo di carabinieri mandati a prelevarlo, Ettore Muti, l'eroe piu' decorato della storia d'Italia. Di lui Gabriele D'annunzio, che conobbe durante la presa di Fiume, disse: “Voi siete l’espressione del valore sovrumano, un impeto senza peso, un’offerta senza misura, un pugno d’incenso sulla brace, l’aroma di un’anima pura”. #ettoremuti #eroiitaliani #religionedellapatria #memoria #storia #devotio #primaguerramondiale #fiume #secondaguerramondiale #gimdagliocchiverdi

0

pier.gi1261

1

alericci95

Monumento dedicato al Capitano dell’Aeronautica Fausto Cecconi a Monterotondo.... #faustocecconi #regiaaereonautica #feriemeritate #picoftheday #eroiitaliani

0

ultima_voce

Rita Borsellino (Palermo, 2 giugno 1945 – Palermo, 15 agosto 2018) . . #RitaBorsellino #Borsellino #PaoloBorsellino #giovannifalcone #mafia #lamafia #libera #noallamafia #controlamafia #Sicilia #EroiItaliani

0

davidebeltranoilfolle

Rita Borsellino era. Rita Borsellino è! È per sempre la prosecuzione di quei grandi ideali che non hanno retorica ma solo fatti concreti impressi nel sangue degli eroi. È la dura constatazione che per avere giustizia in Italia può passare una vita e a volte non basta neanche quella. Rita Borsellino è quello che ognuno dovrebbe insegnare ai propri bambini: il coraggio di vivere e non di sopravvivere!!! #ritaborsellino #borsellino #paoloborsellino #giovannifalcone #mafia #lamafia #libera @libera_bologna #palermo #palermocity #palermofood #noallamafia #controlamafia #peppinoimpastato #sicilia #siciliabedda #sicilia_city #palermohollywood #falconeeborsellino #ilfolle #lutto #eroi #eroiitaliani #italia @don_luigi45 @paoloborsellino.it

7

frasidiquellecelebri

Genova: il crollo è iniziato nel 1999, quando D'Alema ha regalato Autostrade ai Benetton, la cui società ha in gestione le autostrade e la loro manutenzione e x tale motivo incassa da ogni vostro pedaggio. (2,7 miliardi di guadagno, salito del 7% solo l anno scorso, mentre le strade vengono lasciate a marcire) Questa è la sinistra italiana - Chissa Oliviero Toscani verrà a scattare qualche foto anche qui? O dal momento che non morti "solo italiani" non fa notizia - Onore invece ai vigile del fuoco e gli altri eroi dei soccorsi che si son dati da fare x salvare vite umane @frasidiquellecelebri - - #italianmeme #memeitaliano #vigilidelfuoco #eroiitaliani #comunisti #wlitalia #primaglitaliani #genovamorethanthis #salvini #rassegnastampa #fanpage #liguria #lega #leganord #iostoconsalvini #salvinipremier #stopinvasione #radicalchic #boldrini #matteosalvini #dimaio #beppegrillo #m5s #iononmollo #legasalvini #giuseppeconte #genova #ilmiovotoconta #pontemorandi

68

antimo_menditto

1

stexa10

0

fede_pretut

«Occorre che tutto il mondo sappia che vi sono italiani che si recano a Malta nel modo più temerario: se affonderemo qualche nave, oppur no, non ha molta importanza: quel che importa è che noi si sia capaci di saltare in aria col nostro apparecchio sotto l'occhio del nemico: avremo così indicato ai nostri figli e alle future generazioni a prezzo di quali sacrifici si serva il proprio ideale e per quale via si pervenga al successo». Teseo Tesei (Marina di Campo, 3 gennaio 1909 - Malta, 26 luglio 1941) Motivazione della Medaglia d'Oro al Valor Militare «Ufficiale Superiore del Genio Navale, in lunghi anni di tenace, intelligente, appassionato lavoro riusciva, superando difficoltà di ogni genere, a realizzare, in cooperazione con altri pochi valorosi tecnici, e successivamente a perfezionare il mezzo d'assalto subacqueo della Regia Marina. Non pago del decisivo contributo portato dalla sua brillante intelligenza e dalla sua profonda cultura volle personalmente provare, collaudare e impiegare in guerra l'arma insidiosissima. Nonostante fosse minorato nel fisico per questa attività, inflessibilmente volle partecipare al forzamento di una delle più potenti e meglio attrezzate basi navali dell'avversario, conducendo lo strumento da lui ideato. Verificatosi nel corso dell'azione un ritardo, dovuto a imprevisti incidenti tecnici, che avrebbe potuto compromettere l'esito, allo scopo di guadagnare tempo perduto e di portare a termine a ogni costo il suo compito, decideva di rinunciare ad allontanarsi dall'arma prima che esplodesse contro l'obiettivo. Col sacrificio della vita assurgeva, unitamente al suo secondo uomo rimasto a lui fedele fino alla morte, alla gloria purissima del cosciente olocausto. Esempio di elette virtù militari e di sublime dedizione alla Patria, oltre il dovere.» Acque di Malta, alba del 26 luglio 1941 #teseotesei #eroi #eroiitaliani #patria #religionedellapatria #italia #ricordi #memory #heroes #italy #honour #instadaily #instahistory #memoria #storia

0

folgore_pj

2

folgore_pj

0

levi172x

0

bianchina71

2

avv.cmontanari

3

gardellicoffees

#WeAreMadeInItaly . #Italy is the place that wherever you go, you find awesome landscapes, each of them with a piece of history. . Repost -> @whatitalyis . . Giovanni Falcone, his bodyguards and his wife were killed on May 23rd, 1992. Not even two months later, his colleague and friend Paolo Borsellino also died by mafia’s hands. This mural in memory of Giovanni Falcone and Paolo Borsellino made on a wall of the Nautical Institute overlooking the seaside village of Cala in Palermo must remind everyone that this is not the city of the mafia, but the city of Falcone and Borsellino, two Italian heroes. #whatitalyis Photo | @martina_digangi. . Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, eroi Italiani, grandi uomini che intrapresero con coraggio una vera lotta contro la Mafia, rimettendoci la vita. . #GardelliSC #Italy #Italia #SpecialtyCoffeeRoaster #ItalianPeople #ItaliaLove #LoveItaly #Borsellino #Falcone #EroiItaliani #CoffeePeople #PinkDifferent #VolgoItalia #ItalianPlace #InstaItaly #GardelliCoffee #ItalianHistory #InstaTrip #CoffeePlace #Heros #Palermo #Sicilia #Sicily #InstaSicilia

4

1964gpi

0

centrocaponnetto

"Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." ________________________________________________ #PaoloBorsellino #19luglio1992 #strageviadamelio #emanuelaloi #agostinocatalano #vincenzolimuli #waltereddiecosina #claudiotraina #mafia #antimafia #nomafia #eroiitaliani #memoria

0

sara2.0.0

0

max_belv_official

0

fede_pretut

L'EROE DEI CIELI D'ITALIA 19 Giugno 1918: durante la storica Battaglia del Solstizio, in prossimità di Nervesa della Battaglia, cadeva eroicamente il leggendario asso dell'Aviazione Francesco Baracca. 34 Vittorie in 63 combattimenti aerei. Medaglia d'Oro al Valor Militare con la seguente motivazione: «Primo pilota da caccia in Italia, campione indiscusso di abilità e di coraggio, sublime affermazione delle virtù italiane di slancio e di audacia, temprato in sessantatré combattimenti, ha già abbattuto trenta velivoli nemici, undici dei quali durante le più recenti operazioni. Negli ultimi scontri, tornò due volte col proprio apparecchio colpito e danneggiato da proiettili di mitragliatrici. Cielo dell'Isonzo, della Carnia, del Friuli, del Veneto e degli Altipiani, 25 novembre 1916, 11 febbraio, 22, 25, 26 ottobre, 6, 7, 15, 23 novembre, 7 dicembre 1917» Maggiore Francesco Baracca: PRESENTE! In foto: Baracca accanto al suo caccia SPAD S.XIII con il famoso cavallino rampante, insegna personale di Baracca che il Maggiore faceva dipingere sulla fiancata sinistra del proprio velivolo, che verrà poi adottato dalla scuderia Ferrari. #francescobaracca #eroiitaliani #religionedellapatria #devotio #memoria #italia

1

pier.gi1261

0

faby_pics

0

robytagliaferro

1

zannepiemontesi

2

vittime_delle_mafie

Antonio Montinaro nacque a Calimera (Lecce) l'8 settembre 1962. Entra in polizia nel 1981, dopo avere prestato servizio presso la Questura di Bergamo viene trasferito a Palermo nel 1988 e assegnato all'ufficio scorte. Nell'agosto del 1989 passa alla Squadra Mobile. Frequenta vari corsi di specializzazione tra i quali quello di addestramento antisequestri, è dal dicembre 1991 torna all'ufficio scorte. Morì a soli 29 anni nella strage di Capaci unitamente al Dottor Giovanni Falcone e alla moglie Dottoressa Francesca Morvillo, e ai colleghi della polizia di stato Vito Schifani e Rocco Dicillo. Lasciò la moglie Tina Martinez e due bambini piccoli, Gaetano e Giovanni. Il ricordo che Tina ha di suo marito è di una persona solare, di cuore, sempre pronto ad aiutare gli altri. (foto:QuartoSavonaQuindici.it) testo:(palermo chiama Italia) #antoniomontinaro #quartosavonaquindici #quartosavona15 #calimera #palermo #polizia #poliziadistato #repartoscorte #giovannifalcone 23maggio1992 #pugliese #ionondimentico #lamemorianonsicancella #italia #eroiitaliani #uominidiscorta #poliziotto #poliziotti #sublegelibertas #nomafia #lamafiaeunamontagnadimerda

8

romolopersonaltrainer

💥Al giorno d'oggi vige l'individualismo, il tornaconto personale. Fortuna che non tutti la pensino cosí. ..................................................................... #pensieri #riflessioni #rispetto #ricordando #giovannifalcone 🌈 #eroe #eroiitaliani #uominiveri

0

ylenia_caruso

1

n.fabrizio

0

gabbo1897

Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che quando si tratta di rimboccarsi le maniche ed incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare. Ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare. G. Falcone #falcone #borsellino #eroiitaliani #heroes

1

livia_photo

#AccaddeOggi #23maggio1992 alle 17.58 circa, sull'autostrada A29, all'altezza dello svincolo di Capaci, muoiono, in un attentato dinamitardo, il magistrato antimafia Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro. Nel 1993 vengono arrestati  Antonino Gioè, Santino Di Matteo e Gioacchino La Barbera. Gioè muore suicida in carcere, mentre gli altri due diventano collaboratori di giustizia. Per costringere Di Matteo a ritrattare le proprie dichiarazioni e ad impedirne di nuove, Giovanni Brusca, Leoluca Bagarella, Giuseppe Graviano e Matteo Messina Denaro decidono di rapire il figlio Giuseppe, che verrà strangolato e sciolto nell'acido dopo 779 giorni di prigionia. Di Matteo sarà uno dei testimoni chiave del maxi-processo del 1995. I responsabili della strage, almeno quelli ufficialmente ritenuti tali, coinvolti a vario titolo, sono: Giovanni Brusca (che avrebbe materialmente premuto il pulsante che ha attivato l'esplosione), Pietro Rampulla, Santino Di Matteo, Gioacchino La Barbera, Antonino Gioè, Giovan Battista Ferrante, Salvatore Biondo, Salvatore Biondino, Antonino Troia, Giovanni Battaglia, Leoluca Bagarella, Salvatore Cancemi e Raffaele Ganci. "La mafia non è affatto invincibile; è un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio e avrà anche una fine". Giovanni Falcone #inCapaciDiDimenticare

1

bennydavi

3

ele_golinelli

Onore a chi ci ha provato fino in fondo anche se il prezzo da pagare sapeva sarebbe stato altissimo. Il programma di storia a scuola deve inserire questi anni e queste persone fondamentali per l’Italia, non è possibile arrivare a malapena alla seconda guerra mondiale! #stragedicapaci #eroiitaliani #falcone #memoriaitaliana

0

fra.le.briciole.e.niente.piu_

1

fabri8253

0

rosiecellitti

8

la_vecchia_botte

0

frux312

0

crudolgbt

0

notabilis.mag

• 9 - 5 - 78 • #Repost @ficarraepicone (@get_repost) ・・・ “Io voglio scrivere che la mafia è una montagna di merda! Noi ci dobbiamo ribellare. Prima che sia troppo tardi! Prima di abituarci alle loro facce! Prima di non accorgerci più di niente!” #peppinoimpastato

1

davydaycacciatore

Questo venerdì, il Giro d'Italia parte da Gerusaleme e resterà tre giorni in Israele. Una scelta destinata a rendere omaggio ad uno dei più grandi sportivi e Uomini italiani della storia: Gino Bartali, vincitore di tre Giri d'Italia e due Tour de France. Durante la seconda guerra mondiale, Bartali trasportò nel tubo della sua bicicletta documenti falsi da Assisi, dove c’era una stamperia clandestina, al vescovo di Firenze che poi li distribuiva agli ebrei per farli espatriare. Cosi facendo, Bartali contribuì a salvare 800 ebrei. Dopo la guerra invece, nel 1948, l'Italia era vicina alla guerra civile dopo l'attentato a Togliatti, il 14 luglio. Ad evitare che la situazione precipitasse completamente, ci pensò anche l'impresa di Bartali, che in due tappe, il 15 e il 16, rimontò un ritardo di 21 minuti su Louison Bobet e poi vinse il Tour de France all'età di 34 anni. Insomma, con la sua bici, "quel naso triste da italiano allegro" salvò 800 ebrei prima e l'Italia dalla guerra civile poi... #giro #giro2018 #bartali #eroiitaliani

0

ivangalliniphoto

3

paoloborsellino.it

0

daniele_basile72

Giovanni Falcone foto Letizia Battaglia #ferrara #mostrefotografiche #eroiitaliani

0

risate_a_valanga_

2

italianiinguerra

21 MARZO 1941 Dopo quasi 4 mesi di assedio le truppe italiane di stanza nell'oasi di Giarabub si arrendono agli australiani. L'assedio era stato posto il 2 dicembre 1940 durante l'operazione Compass che portò alla conquista britannica dell'intera Cirenaica. Famosa divenne la canzone coniata in patria per celebrare la vicenda. "... Colonnello, non voglio il pane dammi piombo pel mio moschetto, c'è la terra del mio sacchetto che per oggi mi basterà. Colonnello, non voglio l'acqua dammi il fuoco distruggitore, con il sangue di questo cuore la mia sete si spegnerà. Colonnello, non voglio il cambio qui nessuno ritorna indietro,non si cede neppure un metro se la morte non passerà! ... " #ww2italy #warworld2 #secondaguerramondiale #history #esercito #secondworldwar #igerswar #ww2foto #ww2history #warworld2 #italyatwar #campagnadafrica #regioesercito #italiasecondaguerramondiale #eroiitaliani #italyinthesecondworldwar

1

guidobertolazzi

#Eccezionale! A Treviso il #GeneraleMORI GIOVEDI 22 MARZO ore 20,00 In prima visione per il Veneto, verra' presentato il film "GENERALE MORI - UN'ITALIA A TESTA ALTA". Un evento di particolare valore da non perdere! Al termine del film, il Generale Mori sara' intervistato da Francesco Ippoliti e risponderà' alle domande del pubblico. EVENTO UNICO IN VENETO #ore20giovedi22marzo @HotelCadelGalletto @GeneraleMori @guidobertolazzi #servizisegreti #italia #armadeicarabinieri #carabinieri #eroiitaliani

0

vittime_delle_mafie

16 marzo 1978. 40 anni fa l'agguato di via Fani a Roma e il rapimento di Aldo Moro, Dove persero la vita nell'adempimento del proprio dovere cinque servitori dello stato, Il maresciallo dei Carabinieri Oreste Leonardi , L'appuntato dei carabinieri Domenico Ricci, la guardia di P.S. Giulio Rivera, la guardia di P.S. Raffaele Iozzino, il Vice Brigadiere delle Guardie di P.S. Francesco Zizzi. #ionondimentico #accaddeoggi #16marzo #16marzo1978 #1978 #sequestromoro #aldomoro #oresteleonardi #domenicoricci #giuliorivera #raffaeleiozzino #francescozizzi #viafani #terrorismo #annidipiombo #poliziadistato #polizia #pubblicasicurezza #carabinieri #armadeicarabinieri #vittimedelterrorismo #vittimedeldovere #roma #eroiitaliani #italia

1

calimeroforever

#16marzo1978 #viafani #rome #brigaterosse #aldomoro #stragediviafani Il 16 marzo 1978, lo statista Aldo Moro fu rapito dalle Brigate Rosse che uccisero tutti gli uomini della scorta. #pernondimenticaremai #eroiitaliani

1

vittime_delle_mafie

Dedicato al Dottor Giovanni Falcone. sfondo reliazzato dalla pagina: dedicato alle vittime delle mafie su foto tratta dal libro: Quando Falcone incontrò la mafia. di Salvatore Mungo edizioni Di Girolamo, che narra il lavoro ma anche la vita del Giudice nella città di Trapani dove lavoro' molti anni. #giovannifalcone #giudicefalcone #trapani #cittaditrapani #giudice #magistrato #italia #sicilia #eroiitaliani #magistratura #ionondimentico #nomafia #lamemorianonsicancella #dedicatoallevittimedellemafie

3

ua_old_style_crossfit

3

zaffineria

0

valentino79bo

Chi tace e chi piega la testa muore ogni volta che lo fa, chi parla e chi cammina a testa alta muore una volta sola. Giovanni Falcone #10febbraio 1986 inizia il Maxiprocesso di Palermo = #eroiitaliani #giustizia #falconeborsellino #storia #citazionifamose #ionondimentico

1

vittime_delle_mafie

10

giomarini_

0

vittime_delle_mafie

Il brigadiere Carmine Tripodi, comandante della stazione dei Carabinieri di San Luca, Medaglia d’Oro al Valore Militare, assassinato vigliaccamente da vile mano ndranghetista il 6 febbraio 1985 in una località vicino a San Luca. Di origine campana, era nato a Torre Orsaia nel 1960 arriva in Calabria alla fine degli anni '70, prima come brigadiere a Bovalino poi nel 1982 come comandante della stazione carabinieri di San Luca. Nella Locride è la stagione dei sequestri di persona (che hanno fruttato numerosi miliardi di lire alle 'ndrine) e Tripodi è un giovane investigatore che lotta nei territori ostili dell'Aspromonte per trovare i sequestrati e consegnare alla giustizia i loro carcerieri, grazie alla sua attività vengono arrestati diversi esponenti delle famiglie mafiose coinvolte nei sequestri e tutto ciò dà molto fastidio alla 'Ndrangheta che si vede intaccare la sua preziosa attività illecita. La sera del 6 febbraio 1985 Tripodi sta rientrando a casa, si trova sulla sua macchina lungo la provinciale che da San Luca porta alla marina quando ad un certo punto viene bloccato da un commando che gli spara contro diversi colpi di arma da fuoco, lui seppur ferito riesce a reagire estrae la pistola d'ordinanza e spara ferendo uno dei sicari ma poi viene comunque ucciso. In poco tempo vengono individuati ed arrestati i suoi presunti assassini, tutti appartenenti alle locali cosche. In poco tempo vengono individuati ed arrestati i suoi presunti assassini, tutti appartenenti alle cosche locali, ma nei processi che si svolgeranno negli anni seguenti verranno tutti assolti; Il delitto rimane ancora oggi irrisolto. #ricordatidiricordare #iononpossononvoglioenondevodimenticare #ionondimentico #lamemorianonsicancella #dedicatoallevittimedellemafie #vittimedindrangheta #carabinieri #armadeicarabinieri #neisecolifedele #persemprefedele #sanluca #aspromonte #torreorsaia #carminetripodi #brigadiere #brigadierecarminetripodi #landranghetanonvaleniente #landranghetafaschifo #landranghetanonmifapaura #landranghetaeunamontagnadimerda #virgofidelis #medagliadoroalvalormilitare #6febbraio #6febbraio1985 #accaddeoggi #nontiscordardime #eroiitaliani #cc #calabria #castelruggero

5

rosiecellitti

Giudice Paolo Borsellino Palermo 19.01.1940 / Palermo 19.07.1992 #strageviadamelio #paoloborsellino #eroiitaliani #adperpetuamreimemoriam #pernondimenticare #dontforget

2

carlachiusano

0

andrea_vasconi_photography

2

xix_secolo

Presi la lavatrice nell '81 e la pagai 480mila lire... Me iscrivo ai terroristi. Un uomo che ha cambiato l'Italia e che è entrato nei cuori di 3 generazioni.... Mario Magnotta

2

vittime_delle_mafie

Palermo 1982, siamo in piena guerra di mafia, una città assopita nella convinzione che "tanto si ammazzano fra di loro" invece a cadere erano anche giovani uomini dello stato, uno di questi si chiamava Calogero "Lillo" Zucchetto, agente della Squadra Mobile di Palermo assassinato a soli 27 anni. #lillozucchetto #calogerozucchetto #sutera #suteresi #palermo #sicilia #poliziadistato #polizia #sublegelibertas #ministerodellinterno #lamafiaeunamontagnadimerda #nomafia #dedicatoallevittimedellemafie #vittimedimafia #lamemorianonsicancella #memoriaeconsapevolezza #noninvano #ricordatidiricordare #1982 #14novembre1982 #iononpossononvoglioenondevodimenticare #dimenticaremai #eroiitaliani

1

vittime_delle_mafie

Palermo, 14 novembre 1982, viene assassinato l'Agente della Polizia di Stato CALOGERO ZUCCHETTO. Si occupava di mafia ed in particolare collaborava alla ricerca dei latitanti che allora erano molto numerosi. All'inizio degli anni ottanta, presso la squadra Mobile della Questura di Palermo, collaborò con il commissario Ninni Cassarà alla stesura del c.d. "rapporto Greco più 161" che tracciava un quadro della guerra di mafia iniziata nel 1981, dei nuovi assetti delle cosche, segnalando in particolare l'ascesa del clan dei corleonesi capeggiato da Totò Riina. Riuscì ad entrare in contatto anche con il pentito Totuccio Contorno che si rese molto utile con le sue confessioni per la redazione del rapporto dei 162. Con il commissario Cassarà andava in giro in motorino per i vicoli di Palermo ed in particolare per quelli della borgata periferica di Ciaculli, che conosceva bene, a caccia di ricercati. In uno di questi giri con Cassarà incontrò due killer al servizio dei corleonesi, Pino Greco detto "scarpuzzedda" e Mario Prestifilippo, che aveva frequentato quando non erano mafiosi. Questi lo riconobbero e non si fecero catturare. All'inizio di novembre del 1982, dopo una settimana di appostamenti, tra gli agrumeti di Ciaculli riconobbe il latitante Salvatore Montalto, boss di Villabate, ma essendo solo e non avendo mezzi per catturarlo rinunciò alla cattura, avvenuta poi il 7 novembre con un blitz del Cassarà. #palermo #sutera #calogerozucchetto #lillozicchetto #suteresi #poliziadistato #polizia #police #pubblicasicurezza #ps #sublegelibertas #ministerodellinterno #squadramobile #squadramobiledipalermo #questuradipalermo #14novembre #1982 #14novembre1982 #poliziotto #poliziotti #ionondimentico #lamemorianonsicancella #dedicatoallevittimedellemafie #lamafiaeunamontagnadimerda #noninvano #eroiitaliani

0

lalutinti

1

forcelux71

Repost @manu181287 by @media.repost: Tornerai a splendere Patria mia. Finché avremo vita combatteremo per questo. #festadellavittoria #italia #primaguerramondiale #patria #eroiitaliani #tricolore #casapoundnapoli🇮🇹

2

emmanuelaflorinocpi

Tornerai a splendere Patria mia. Finché avremo vita combatteremo per questo. #festadellavittoria #italia #primaguerramondiale #patria #eroiitaliani #tricolore #casapoundnapoli🇮🇹

0

dott._verybad

2

alexabsynth

1

vittime_delle_mafie

Palermo 10 settembre 1981, ricordiamo un grande carabiniere, ma soprattutto un grande uomo, il maresciallo maggiore dei carabinieri VITO IEVOLELLA (nativo di Benevento) ucciso vigliaccamente alle spalle mentre attendeva la figlia di uscita dall'autoscuola. Il 10 settembre del 1981 alle 20,30 circa, il Maresciallo Vito Ievolella era in compagnia della moglie Iolanda a bordo della loro Fiat 128 in via Serradifalco, stava aspettando che la figlia 20 enne Lucia Assunta uscisse dalla scuola guida dove frequentava un corso per il conseguimento della patente. All’agguato parteciparono quattro killer mafiosi, e venne ferita leggermente anche la moglie. Fu chiaro immediatamente che l’assassinio del Maresciallo era da inquadrare in un programma mafioso teso all’eliminazione di quanto si opponesse all’espansione degli interessi criminali. La causa della sua morte va ricercata in un’indagine, svolta nel 1980 e finitosi con un “esplosivo” rapporto dal titolo “Savoca più quarantaquattro”, all’interno della quale erano individuate le gravi responsabilità e i loschi affari di personaggi di spicco della mafia dell’epoca, tra cui la famiglia SPATARO. Il Maresciallo IEVOLELLA era molto noto negli ambienti investigativi dell’Arma e tra i Magistrati per la sua capacità professionale, per l’impegno investigativo e per la determinazione a fare luce tanto sul delitto comune quanto su quello mafioso. Prestava servizio a Palermo dalla sua nomina a Vicebrigadiere, prima presso le Stazioni di Palermo Duomo e Palermo Centro e dal 1965 presso il Nucleo Investigativo del Gruppo di Palermo. Il valore e l’impegno nell’attività investigativa gli erano valsi sette encomi solenni e quattordici lettere di apprezzamento del Comandante Generale dell’Arma, da parte della stampa, aveva ricevuto appellativi come “segugio temuto dai boss. #carabinieri #cc #armadeicarabinieri🇮🇹 #armadeicarabinieri #neisecolifedele #persempre #eroiitaliani #italianhero #benevento #palermo #maresciallo #vitoievolella #benemerita #dedicatoallevittimedellemafie #ionondimentico #lamemorianonsicancella #10settembre1981 #lasicilanonnesolomafia

2

antonello.bassi

2

vittime_delle_mafie

Un pensiero per l' agente della polizia di stato Domenico Russo che morì una decina di giorni dopo l'agguato di via carini. Guidava l'unica auto di appoggio a quella del prefetto Dalla Chiesa. Faceva il suo lavoro, Non era un eroe, lo diventò suo malgrado, tentò di affrontare i mafiosi con la sua pistola, in una Lotta purtroppo impari. Era di origini campane e aveva due figli . (Foto collage pagina Fb "dedicato alle vittime delle mafie (articolo foto: Catalano Mario) " #ionondimentico #domenicorusso #poliziadistato #polizia #sublegelibertas #3settembre1982 #carloalbertodallachiesa #agente #santamariacapuavetere #palermo #vittimedeldovere #vittimedimafia #dedicatoallevittimedellemafie #ionondimentico #eroiitaliani #soloperunabandiera #lamemorianonsicancella #scorta #prefettura #uominidiscorta

3

vittime_delle_mafie

Ha dato tutto se stesso per questo paese, ha combattuto contro il nazifascismo, il brigantaggio, la mafia, il terrorismo, era un grande investigatore ed era profondamente amato dalla gente. #ionondimentico sfondo realizzato da (Giovanni Perna) #carloalbertodallachiesa #generaledallachiesa #prefetto #prefettodipalermo #generale #alamari #alamaricucitiaddosso #carabinieri #cc #armadeicarabinieri #virgofidelis #neisecolifedele #persemprefedele #eroiitaliani #italia #salluzzo #palermo #speranzadeipalermitanionesti #ionondimentico #lamemorianonsicancella #3settembre1982 #benemerita

2

marcopierucci81

È sempre emozionante cantare il nostro Inno durante un'occasione ufficiale. Questa mattina a Chifenti abbiamo ricordato un grande personaggio della nostra Italia, un eroe dei nostri tempi, il generale Carlo Alberto dalla Chiesa. 🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹 #borgoamozzano #italia #tuscany #eroiitaliani #italy #vittimedellamafia #carloalbertodallachiesa #ionondimentico #cantodegliitaliani #innodimameli #musica #musicismylife #fanfaradeibersaglieri #armadeicarabinieri #wlitalia

4

vittime_delle_mafie

Un pensiero oggi va a 2 uomini, due padri di famiglia, che hanno compiuto in contesti storici che non sono quelli di adesso due gesti straordinari. Uno è il Maresciallo degli agenti di custodia Calogero Di Bona 35 anni (tre figli) che voleva fare rispettare l'ordine in quel carcere ucciardone che era diventato un vero hotel, fu strangolato e per tanti anni non si seppe nulla sulla fine del maresciallo , fino a quando il figlio Giuseppe, cliccando su un motore di ricerca, trovò un vecchio verbale del collaboratore di giustizia Gaspare Mutolo. Lo consegnò agli avvocati che chiesero e ottennero la riapertura delle indagini, tempo dopo furono condannati all'ergastolo i boss lo piccolo e liga che avevano strangolato e messo in un forno il maresciallo (28 agosto 1979)...onore a questo grande servitore dello stato L'altro è Carmelo Ianni 46 anni (tre figlie) albergatore e titolare del riva smeralda di villagrazia di carini. la polizia francese aveva avvisato quella italiana dell'arrivo a palermo di 2 chimici marsigliesi venuti per insegnare ai mafiosi come si raffinava la droga, i due chimici albergavano al riva smeralda. la polizia chiese a Ianni' se poteva infiltrare degli agenti travestiti da camerieri, Ianni' accetto subito di mettersi a disposizione, grazie al suo aiuto giorni dopo in una villa credo di trabia o altavilla milicia la polizia fece irruzione catturando i 2 chimici francesi e il boss palermitano gerlando alberti. purtroppo ci fu un imprudenza della polizia in quanto gli stessi agenti infiltrati e travestiti da camerieri andarono ad effettuare gli arresti. giorni dopo lo stesso alberti dal carcere diede l'ordine di assassinare Ianni' che fu ucciso nel suo albergo (28 agosto 1980), onore a questo eroe civile. #calogerodibona #28agosto1979 #poliziapenitenziaria #agentidicustodia #vigilandoredimere #desponderespemmunusnostrum #ucciardone #maresciallo #eroiitaliani #palermo #villarosa #carmeloianni #eroecivile #villagraziadicarini 28agosto1980 #albergatori #ilcoraggioelesempio #vittimedimafia #lamafiaeunamontagnadimerda #ionondimentico #dedicatoallevittimedellemafie #lamemorianonsicancella #palermo

0

denis_johnson_zanirato

Sacrario Militare dove riposano molti eroi italiani, molti purtroppo senza un nome, molti che hanno sacrificato la loro vita per dare a tutti noi la libertà # #italy🇮🇹 #sacrariomilitare #militeignoto #eroinazionali #eroiitaliani #regnoditalia #regioesercito #redipugliawarmemorial #friuliveneziagiulia #battagliedellisonzo #respect #nonpassalostraniero #silenzio

0

elisachergia

«Un eroe è un normale essere umano che fa la migliore delle cose nella peggiore delle circostanze.» (Joseph Campbell) #eroi #eroiitaliani #ischia #forzaischia #vigilidelfuoco

0

zitola

0

tactical_bees_marianopinna

"Nun moro io" Vi riempite la bocca di proclami sulle "pari opportunità", sulla salvaguardia dei "diversamente abili", salendo sul ridicolo pulpito delle brave maestrine. #tacticalbees #toti #eroiitaliani #italiandoitbetter🇮🇹 #disabilechi Eccolo un disabile! Eccolo un Eroe! Enrico Toti la sua stampella ve l'avrebbe data in bocca. Quella vostra lurida bocca che oggi tace della sua immensa ed immortale grandezza. Perché Lui non è mai morto, mentre voi crepate ogni giorno.

0

geri_wild_mamba_sallitto_

#lamafiaeunamontagnadimerda #leloroideecamminanosullenostregambe #borisgiuliano #eroequotidiano . . . . #cosanostra you are shit made of pieces of shit! Your honor is fake. You will end cuz #Sicilia hates all of you #mafiosidimerda #mafiafuckyou you can't kill all of us we are more much more than you can imagine. #cosanostratiodio ☠️👈🏻 my happy Christmas for you pigs, #mafia 's slaves and biatches! #adessoammazzatecitutti I'm not afraid of pigs #eroiitaliani #italianheroes #nomafia #sicilia says no 👎 #mafia

2