violetsrose on Instagram

• Viola Rosai •

📚 Divoro libri 🌏 Esploro #likealocal 🎀Fashion & Beauty Junkie ⛩🎐Jappo Blogger X @violetinjapan 💌 viola.rosai.fi@gmail.com.

https://violetinjapan.com/

Report inappropriate content

È il condizionale che ci frega. #mood

2

WONDERLAND 🍄

2

0

"Tulips" Jeff Koons 🌷

2

In love w the architecture of this place 💓 ¦ Fondazione Prada

1

Perfection needs no filter ¦ Fondazione Prada

2

Love your shape. @giulisanz 💛🖤 Captured w #huaweip20lite

6

Streets of Florence ⚜️💓🍃 Questa è una delle tantissime strade (più o meno conosciute) che dal Viale dei Colli portano verso il Forte Belvedere. Una ramificazione tutta da scoprire; tra case antiche dai giardini meravigliosi e scorci che offrono una vista mozzafiato della città, incorniciata dagli ulivi dei campi.

1

"L’Architettura è il gioco sapiente, rigoroso e magnifico, dei volumi assemblati nella luce. " (Le Corbusier) • • Incastri magnifici di vetro e ferro per il Tepidarium più grande d'Italia. E voi, sapete dove si trova? ;)

8

⚜️

2

Estate in Santo Spirito 🌾

5

"Volgiti indietro, e tien lo viso chiuso: che se il Gorgon si mostra, e tu il vedessi, nulla sarebbe del tornar mai suso." (Dante Alighieri, canto IX, Inferno) ¶ Street art da urlo 😍

3

❤️

4

Golden Hour sulla Loggia dei Lanzi // #nofilterneeded captured w HuaweiP20 Lite

1

Amazzone settecentesca ⚜️

2

La scorsa settimana ero a fare aperitivo sul Lungarno e quando mi sono alzata ho notato il palazzo sotto cui ero e la targa che recava sul portone. Qui visse uno dei miei personaggi preferiti. //Qualche secolo fa, dietro queste finestre, si poteva intravedere camminare avanti e indietro la figura tormentata di Vittorio Alfieri. Drammaturgo e scrittore talentuosissimo, Alfieri fu uno dei massimi letterati italiani di fine Settecento. Nato conte 👑 ad Asti, in Piemonte, il giovane Alfieri si mostrò fin da subito insofferente alle regole e alle istituzioni: non completò ne' la scuola ne' l'Accademia e a 16 anni cominciò a viaggiare per tutta l'Europa. Studiava avidamente la letteratura italiana e francese, mentre diventava noto per la sua inclinazione ad instaurare relazioni con donne sposate 👫. Ma il suo grande amore fu la Contessa d'Albany, nobildonna letterata moglie di un pretendente al trono d'Inghilterra. Per lui, lei lasciò il marito e si trasferirono insieme a Palazzo Gianfigliazzi, sul Lungarno Corsini, a Firenze. Lì i due ricevevano intellettuali e nobili da tutta Europa; anche se è più corretto dire che fu la Contessa a curare questi rapporti, dato che l'Alfieri si autodefiniva "di indole solitaria e selvatica" e famosi furono i suoi rifiuti di ricevere anche personaggi molto importanti dell'epoca. Vittorio Alfieri morì nel 1803 e, grazie all'influenza della sua amata (che curò anche la pubblicazione delle sue opere), fu seppellito nella Basilica di Santa Croce, accanto ai grandi nomi della letteratura italiana del passato.⚜️ La sua prosa è meravigliosa, ricca e nobile, corposa ma scorrevole nella lettura. Interessantissimi gli scritti autobiografici e la sua esclamazione famosa e di ispirazione assoluta: "Volli, e volli sempre, e fortissimamente volli." ❤️

2

RealBeauty✳️ La pace che si crea all'ora del tramonto in estate è qualcosa di unico. L'acqua si increspa, le luci si accendono e i palazzi salutano il sole che se ne va dalle loro facciate secolari 😍

3

GCDS 😍💖 New BlingBling babies are heeeere 💍 Oro e rosa. What else? #GCDS

6